Luiz Inacio Lula da Silva

Parere negativo da parte del procuratore generale brasiliano Raquel Dodge in merito alla richiesta di concessione di un habeas corpus preventivo da parte dei difensori di Luiz Inacio Lula da Silva. L'ex presidente rischia l'arresto, può essere infatti portato in carcere dopo la condanna in appello a 12 anni e un mese per corruzione e riciclaggio.

La Dodge ha esaminato l'appello dei difensori di Lula rivolto al ministro Luiz Edson Fachin ed ha espresso il suo punto di vista, che è quello favorevole all'esecuzione delle sentenze visto che tutti gli appelli presentabili in tribunale sono ormai finiti. Insieme alla galera, il leader del Partito dei Lavoratori non potrebbe neppure presentarsi alle prossime elezioni presidenziali di ottobre.