"Da comunista sono fortemente contrario al reddito di cittadinanza, perché il reddito di cittadinanza è legato al consumo, mentre un salario minimo sarebbe invece legato al lavoro". Lo ha detto oggi a Livorno il segretario generale del Pc, Marco Rizzo, durante la celebrazione del 98/o anniversario della fondazione del Partito Comunista d'Italia. "Noi possiamo avere una riscossa nel nostro Paese - ha aggiunto Rizzo- solo se la gente lavora. Certamente devono lavorare tutti, devono lavorare meno, devono lavorare meglio. Ma altra cosa è fare di un popolo dei consumatori schiavi, che attendono una piccola prebenda per sopravvivere. Noi vogliamo vivere e non sopravvivere".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome