L'attaccante della Juve, Cristiano Ronaldo (foto: depositphotos).

Match equilibrato che si sblocca solo nella ripresa al Marassi. Dybala apre la marcature al 57', Genoa che pareggia i conti con Sturaro - l'ex del match - al 61'. Rossoblù che difendono strenuamente il risultato, ma che si fanno harakiri nel finale: prima un intervento in ritardo di un giovanissimo Rovella su Cuadrado e poi un retropassaggio galeotto a Perin, causano due rigori - al 78' e all'89' - entrambi realizzati da Cr7.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome