Depositphotos

Sono circa 220mila le attività che - grazie alla nuova Ordinanza del Ministero della Salute - riaprono i battenti: sono bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi, che possono prendere una boccata d'ossigeno ripristinando il servizio ai tavolo dei propri locali nelle regioni gialle: circa sei su dieci. A dichiararlo è Coldiretti, che ha analizzato gli effetti della nuova Ordinanza in vigore dal 10 al 15 gennaio. Ancora in area arancione Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto, tutte le altre gialle.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome