Covid, la Francia rafforza i controlli alle frontiere con l'Italia (foto: depositphotos)

Emergenza Covid: il prefetto della regione di Nizza, le Alpes-Maritimes, al confine con l'Italia, ha annunciato il "rafforzamento dei controlli alle frontiere". La decisione è stata presa nell'ambito della stretta che prevede, per 15 giorni, un lockdown parziale durante il weekend sul litorale.

TEST MOLECOLARI PER CHI VIAGGIA
Il prefetto transalpino ha detto che per i viaggiatori stranieri che arriveranno negli aeroporti del dipartimento francese, ci saranno "test molecolari che potranno essere eseguiti su tutti i passeggeri di voli scelti in modo aleatorio". "Rafforzati anche i controlli alle frontiere terrestri con l'Italia", dove il prefetto di Nizza ha detto che si "vigilerà" sul rispetto della reciprocità dei controlli.