Decreto Covid, verso la proroga del divieto di spostamenti tra le regioni (foto: depositphotos)

Via libera, dal Consiglio dei ministri, per il nuovo decreto legge Covid. Il provvedimento proroga il divieto di spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo (sarebbe scaduto il 25 febbraio). Resta nelle zone gialle e arancioni la possibilità, una sola volta al giorno, di spostarsi verso un'altra abitazione privata abitata, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, con i figli minori di 14 anni. Questa possibilità non varrà più nelle aree rosse.

IERI L'INCONTRO GLI ENTI LOCALI
L'intento di muoversi in questa direzione, era emerso ieri, dall'incontro tra governo (rappresentato da Mariastella Gelmini e Roberto Speranza), Regioni e Comuni tenuto nel tardo pomeriggio in videoconferenza.
LA NOMINA DI SERINO
Nel corso dei lavori, il Consiglio dei ministri ha anche nominato il generale Pietro Serino, attuale capo di Gabinetto del ministro Lorenzo Guerini, nuovo capo di Stato Maggiore dell'Esercito.