Claudio Coccoluto in una foto tratta dalla sua pagina Facebook

Il mondo della musica piange Claudio Coccoluto, uno dei dj italiani più conosciuti al mondo. Aveva 58 anni, da uno aveva iniziato una dura battaglia contro un tumore, purtroppo persa. Lascia la moglie e i figli, viveva con loro a Cassino.

È stato il socio Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino, con cui aveva fondato il Goa, storico club romano, a dare la triste notizia: "Se ne va il maestro più grande e l’amico di sempre. Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro settore. Con lui se ne va una parte di me".
Nato a Gaeta, Coccoluto aveva iniziato a fare il dj a 13 anni, per gioco. Nel 1978 ha debuttato a Radio Andromeda, poi si è affermato nel mondo del clubbing negli anni 80, diventando un'autorità a livello italiano e internazionale.