Pirlo (Depositphotos)

Secondo quanto rivelato da Il Giornale, Andrea Agnelli ha visto il deludente derby col Torino, pareggiato a fatica dalla sua Juventus, a Forte dei Marmi insieme all'ex tecnico Max Allegri, cacciato due anni fa dopo cinque scudetti di fila in nome del bel gioco e della consacrazione europea: non sono arrivati né l'uno né l'altro, nè con Sarri, né con Pirlo. 

Un riavvicinamento, quello del presidente col tecnico toscano, che avrebbe del clamoroso. Così come avrebbe del clamoroso un eventuale esonero nei prossimi giorni di Pirlo, frettolosamente insignito nei mesi scorsi dei gradi di "maestro" da buona parte della stampa specializzata. Dovesse arrivare una sconfitta nel recupero col Napoli, sarebbe già pronta una soluzione last minute.

A concludere la stagione, infatti, ci penserebbe Igor Tudor, già membro dello staff tecnico bianconero, con l'obiettivo di acciuffare almeno la qualificazione in Champions, vitale per le casse del club. La prossima stagione, invece, si ripartirebbe con Allegri. Uno smacco per Agnelli e i suoi collaboratori Nedved e Paratici. Il male minore, se si pensa a dove è deragliata la Vecchia Signora per provare a snaturare il suo dna.