Depositphotos

Usa e Cina sono "impegnati a cooperare reciprocamente e con altri Paesi per affrontare la crisi climatica, con la serietà e l'urgenza che richiede". Ad affermarlo sono i due Paesi, le due maggiori economie mondiali, che insieme rappresentano quasi la metà delle emissioni di gas serra.

La nota congiunta, diffusa al termine della visita dell'inviato speciale americano contro i cambiamenti climatici John Kerry a Shanghai, firmata dal suo omologo cinese Xie Zhenhua, afferma "il rafforzamento delle rispettive azioni e cooperazione nei processi multilaterali, tra cui la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e l'Accordo di Parigi".