(Depositphotos)

Ancora paura e terrore a Kabul nei pressi dell’aeroporto. Un razzo, secondo la tv Al Arabiya, ha colpito una residenza privata nell’area di Khajeh Baghra, a 5 km a ovest dall’aeroporto, non lontano da dove l’Isis-k ha colpito pochi giorni fa, uccidendo 190 persone, tra cui diversi militari statunitensi.

Nell’esplosione sembrano aver perso la vita 6 persone, tra cui 4 bambini. I feriti gravi sarebbero invece 4. Il presidente degli Stati Uniti Biden, riportando fonti d’intelligence, aveva avvertito della possibilità di un nuovo attacco dei terroristi e questa volta pare che le forze americane abbiano colpito un’auto con a bordo diversi kamikaze pronti a colpire.

Il commando sarebbe stato diretto verso l’aeroporto di Kabul, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters ma è stato prontamente colpito da un drone dell’esercito che ha così evitato una nuova strage. La notizia sembra essere stata confermata anche dal portavoce dei Talebani, Zabihullah Mujahid.