di Stefano Casini

 

Il Circolo Lucano è un’associazione civile, membro della Federazione Lucana dell’Uruguay, con sede in Jackson Street 1118, Montevideo, concepita dai suoi fondatori come luogo di incontri sociali, artistici e culturali, che non servono solo a rinsaldare legami di amicizia fraterna ma anche per ampliare la conoscenza della cultura italiana in generale e quella lucana in particolare, in tutte le sue manifestazioni. Lo scopo di questa associazione è di mantenere, accrescere e lodare, in Uruguay, i sentimenti di amore, rispetto e cordiale amicizia verso la Regione Basilicata. Allo stesso tempo, il Circolo Lucano, promuove la conoscenza della Regione e l’opera dei Lucani e i loro discendenti 

BASILICATA E LUCANI

La Basilicata è l’unica regione in Italia con una doppia denominazione, BASILICATA O LUCANIA, anche se, ufficialmente, viene riconosciuta come la prima. Era anticamente denominata Lucania per via del termine “lucus” (foresta). Le persone nate nella regione sono chiamate “lucani”. É una Regione dell’Italia Meridionale, con un territorio prevalentemente montuoso e ricco. Solo pensiamo che gli unici giacimenti petroliferi italiani, anche se non sono per nulla sufficienti per soddisfare il fabbisogno interno, li troviamo in Basilicata.

Soltanto nel sud della regione troviamo qualche pianura, nel tratto di costa sul Golfo di Taranto nel Mar Ionio. Ad est si affaccia sul Mar Tirreno nella cornice del Golfo di Policastro.

COMUNI DELLA PROVINCIA DI MATERA

Accettura, Aliano, Bernarda, Calciano, Cirigliano, Colobraro, Craco, Fernandina, Garaguso, Gorgoglione, Grassano, Grottole, Irsina, Matera, Miglionico, Montalbano , Jonico Montescaglioso, Nova Siri, Olivito Lucano, Pisticci, Policoro, Pomarico, Rotondilla Balandra, San Giorgio Lucano, San Mauro Forte, Scanzano, Jonico Stigliano, Tricarico, Cursi e Valsinni.

COMUNI DELLA PROVINCIA DI POTENZA

Abriola, Acerenza,  Albano di Lucania, Anzi, Armento, Atella, Avigliano, Balvano, Banzi, Baragiano, Barile, Bella, Brienza, Brindisi di Montagna, Calvillo, Calvera, Campomaggiore, Cancellara, Carbone, Castelgrande, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Castelsaraceno, Castronuovo di Sant’Andrea, Cersosimo, Chiaromente, Corleto, Perticara Episcopia, Fardella, Filiano, Forenza, Francavilla in Sinni, Gallicchio, Ganzano di Lucania, Ginestra, Grumento, Nova Guardia, Perticara, Lagonegro, Latronico, Laurenzana, Lauria (da dove proviene una grande parte di connazionali giunti in Uruguay), Lavello, Maratea, Marisco, Nuovo Marsicovetere, Maschito, Melfi, Misanello, Moliterno, Montemilone, Montemurro, Muro Lucano, Nemoli, Noepoli, Oppido Lucano Gervasio, Paternó, Pescopagano, Picerno, Pietragalla, Pietrapertosa, Pignola, Potenza, Rapolla,  Rapone,  Pionero in Vulture, Ripacandida, Rivello, Roccanova, Rotonda, Ruoti, Ruvo del Monte, San Chirico Nuovo, San Chirico Raparo, San Costantino Albanese, San Fele, San Martino d’Agri, San Paolo Albanese, San Severno Lucano, Sant’Angelo le Fratte, Sant’Arcangelo, Sarconi, Sasso di Castalda ,,Satriano di Lucania (altro centro da dove provengono migliaia di emigranti), Savoia di Lucania, Senise, Spinoso, Teana, Terranova di Pollino, Tito, Tolva, Tramutola, Trecchina, Trivigno Baglio Basilicata, Venosa, Vietri di Potenza,  Viggianello e Viggiano. 

L’Assemblea Generale del Circolo Lucano agisce secondo le disposizioni dello Statuto Ufficiale, dettato dal Ministero della Cultura dell’Uruguay ed è l’organo sovrano dell’Istituzione. È costituito da tutti i soci che hanno diritto di parteciparvi e adotta ogni decisione di interesse sociale adeguandosi alle norme statutarie, legali e regolamentari  che si possano applicare. La direzione e l’amministrazione dell’Associazione é affidata al Consiglio Direttivo composto da undici membri maggiorenni, che dureano due anni nella loro carica e sono rieleggibili per un massimo di due mandati. La rappresentanza legale dell’Ente é esercitata dal Consiglio Direttivo, attraverso il Presidente  il Segretario Generale, che agiscono assieme, fatte salve speciali deleghe ad altri membri o estranei.

La Commissione tributaria viene eletta congiuntamente ad altrettanti supplenti, in contesto all’elezione del Consiglio Direttivo.

Il Circolo Lucano , fondato nel 1950, compirá ben 72 anni di vita il 7 marzo prossimo. Unisce le associazioni lucane dell’Uruguay, come l’Associazione Satrianesi San Rocco che, tutti gli anni, nel mese di novembre, celebra la Processione di San Rocco nella sua bellissimo campagna nel Dipartimento di Canelones. Anche l’attuale Cardinale Sturla, quando era Arcivescovo, alcuni anni fa, ha guidato la Processione di San Rocco, ormai uno degli appuntamenti della comunità italiana piú importante e popolare. Si parte dalla bellissima Chiesa di San Rocco costruita negli anni ‘60 e si torna dopo una breve processione con l’immagine del Santo che sempre si trova all’interno.

Domenico Sangiacomo, Presidente della Satrianesi San Rocco, scomparso qualche anno fa, é stato uno dei fondatori del Circolo. Lo abbiamo intervistato qualche anno fa per il nostro giornale e ci raccontó un po’ la storia del dopo-guerra dei lucani e del profondo amore per la Basilicata. Un ricordo indelebile per tutti gli italiani in Uruguay.

STEFANO CASINI