(depositphotos)

Non c’è stato nulla da fare per il giovane 20enne che nella notte tra il 22 e il 23 gennaio è precipitato dalla tettoia della scala antincendio della sua ex scuola, l’istituto “Gobetti Volta”.

È successo a Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, dove – secondo quanto riportato da La Nazione – il ragazzo e un suo amico avrebbero scavalcato il cancello d’ingresso dell’istituto, probabilmente per scattarsi un selfie, e avrebbero raggiunto il luogo sopraelevato. Dalla testimonianza del compagno che era con lui le dinamiche del tragico incidente rimangono poco chiare. Le condizioni della vittima sono apparse da subito molto gravi.