Il sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri

Il Green Pass e i richiami vaccinali potrebbero essere rimodulati nelle prossime settimane in base ai dati della pandemia. Lo lascia intendere il sottosegretario al ministero della Salute, Pierpaolo Sileri, in un’intervista al Fatto Quotidiano.

“Era atteso il calo a fine gennaio, aspetterei qualche settimana e rimodulerei il green pass in coincidenza con la fine dello stato d’emergenza il 31 marzo”, ammette Sileri. “Non dico di farlo scomparire. Come si deciderà più avanti. Bisogna rimodularlo e allungarlo per chi ha fatto la terza dose e per i guariti, ma su base scientifica. Quando, ce lo dirà il virus”.

Possibili novità anche su vaccini e richiami: “Rimodulerei anche, salvo che emerga una variante più cattiva, i richiami in funzione delle fasce d’età con più rischi, ma solo quando nelle terapie intensive saremo a un livello molto più basso di pazienti Covid. Spero in primavera. Prima ridurrei l’isolamento per i positivi asintomatici. Ottimo sperimentare l’autotest per i trivaccinati come fa l’Emilia-Romagna“, conclude Sileri.