Le forze armate USA e funzionari italiani recentemente si sono scambiati informazioni commerciali riguardo a società italiane in cerca di opportunità di lavoro con il settore militare a stelle e strisce sul territorio italiano, ma non solo. Durante ‘Vendors Day’, evento svoltosi a Vicenza, dozzine di imprenditori italiani hanno discusso delle attività del momento, ma anche per il futuro. Il colonnello statunitense Frankie Cruz, comandante del 414th CBS ha affermato che sono state presentate opportunità alle aziende italiane interessate ad avviare rapporti commerciali con il governo degli Stati Uniti. “Eventi come questi – ha sottolineato il colonnello – offrono l’occasione di aprire un canale di comunicazione. È anche l’opportunità per incontrare potenziali nuovi fornitori e appaltatori che possono permetterci di trovare forniture e servizi al fine di soddisfare le nostre necessità”. Nei prossimi quattro anni saranno effettuati investimenti fino a 500 milioni di dollari nelle sedi dell’esercito USA in Italia: da Vicenza a Livorno fino alla base aerea di Aviano, lavori che potrebbero essere una grande opportunità per le imprese locali.