L'ambasciatore Colella

Alberto Colella è il nuovo ambasciatore d’Italia in Costa Rica. Napoletano, classe 1962, Colella si laurea in giurisprudenza all’Università di Napoli ed entra in carriera diplomatica nel 1987. Il primo incarico alla Farnesina è al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi.

Nel 1990 è Console a Belo Horizonte; quattro anni dopo lascia il Brasile per gli Usa: è Primo segretario alla Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Onu in New York. Nel 1998 torna al Ministero, questa volta alla Direzione Generale Emigrazione. L’anno successivo è comandato presso il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, quale Consigliere per gli Affari Internazionali del Ministro. 

Nel 2001 viene posto fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali quale Consigliere Diplomatico del Ministro. 
Nel 2003, da Consigliere di ambasciata, è alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, ma l’anno successivo torna in Brasile: è Primo consigliere per l’emigrazione e gli affari sociali a Brasilia.

Nel 2008 è Console Generale a Ginevra, incarico che mantiene fino al 2012 quando, di nuovo a Roma, è alla Dg Italiani all’estero e Politiche Migratorie. Nel maggio dello stesso anno, assume anche le funzioni vicarie del Vice Direttore Generale/Direttore Centrale per le questioni migratorie ed i visti, funzioni vicarie che mantiene anche alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli italiani all’estero e le Politiche Migratorie. È, quindi, coordinatore per le politiche dei visti fino al 2018, anno in cui viene nominato Ambasciatore ad Oslo, accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Reykjavík (Islanda). Incarico che ora lascia per San Josè dove succede a Fulvio Rustico.

 “Forte impegno per il rafforzamento della cooperazione economica  della collaborazione nei settori delle energie rinnovabili, del contrasto al cambiamento climatico e della tutela dell’ambiente, nel solco della tradizionale amicizia basata su democrazia e valori comuni”  si presenta così  il nuovo ambasciatore in Costa Rica.