Nell'ambito del suo programma promozionale, l'Ambasciata d'Italia a Dar es Salaam, ha partecipato con gli stilisti italiani Noor Design e Bread and Butter, alla Swahili Fashion Week. Si tratta di due brand che hanno già in Tanzania una presenza strutturata, attraverso boutique a Dar es Salaam e Zanzibar. L'evento, che si è tenuto a Dar es Salaam dal 2 al 4 dicembre scorsi, è il secondo più importante in Africa. Erano presenti 50 stilisti da tutto il mondo. A margine della Swahili Fashion Week, è stata effettuata una presentazione dei macchinari italiani per la realizzazione di pellami, con particolare riferimento alle calzature e agli articoli in pelle. La Toscana Macchine Calzature (TMC) ha apportato un importante contributo al side event, con delle presentazioni sulla realizzazione di prodotti in pelle ad alto valore aggiunto. L'ambasciatore Marco Lombardi, nel commentare l'evento, ha sottolineato che, "considerando che il 70% della popolazione della Tanzania ha un'età compresa tra i 12 e i 25 anni e che si stima che, nei prossimi 20 anni, la popolazione passerà dagli attuali 60 a 120 milioni di abitanti, appare opportuno incrementare le attività promozionali dell'Italia anche nel settore della moda. Ciò in considerazione del fatto che

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome