Magazzino Italian Art si allarga. Divenuto un punto fondamentale per l’arte italiana del dopoguerra e contemporanea negli Stati Uniti, dopo i successi ottenuti, il museo ha deciso di ampliare la propria superficie. Fondato nel 2017 da Nancy Olnick e Giorgio Spanu su un’area di oltre 2000 metri quadrati il museo è stato disegnato da Miguel Quismondo nella Hudson Valley. Ma adesso è arrivato, in fretta, il momento di espandersi.

Infatti Magazzino Italian Art ha annunciato un progetto che prevede l’aggiunta di ulteriori 1200 metri quadrati di spazio espositivo con un biblioteca che potrà contenere 5000 pubblicazioni d’arte italiane con l’aggiunta di una sala dedicata alle arti decorative e alla ceramica. Il nuovo edificio sarà una partnership tra Quismondo e il collega architetto spagnolo Alberto Campo Baeza.

Il nuovo edificio si chiamerà Robert Olnick Pavillon in onore del padre di Nancy e avrà lo stesso spirito che ha caratterizzato fin d’ora l’edificio principale. Ma il nuovo progetto non sarà fine a se stesso: infatti fornirà all’istituto le strutture essenziali per lanciare un dipartimento dedicato all’istruzione che dovrebbe iniziare la propria attività nel 2023.

“Uno degli aspetti più interessanti di questa espansione – ha spiegato Vittorio Calabrese direttore del museo – sarà l’apertura del nostro Department of Education che verrà ospitato nella sala polivalente insieme ad un auditorium che ci permetterà di continuare i nostri programmi pubblici anche durante i mesi più freddi dell’inverno. Stiamo facendo un investimento importante nella città di Cold Spring, una comunità che ci ha accolto in maniera così calorosa ormai oltre cinque anni fa. Ma non solo perchè investiremo nel nostro pubblico e nei visitatori che provengono dal Tri-State region“.

Magazzino Italian Art è un museo di arte italiana che si trova a una ottantina di chilometri a nord di New York, frutto della passione dell’americana Nancy Olnick e del marito di origini sarde Giorgio Spanu, un punto di riferimento oltreoceano dell’arte e della cultura italiana.