epa07914899 Italian film director Dario Argento poses for the media during the presentation press conference of his film 'Belle Bimbe Addormentale' at the 52nd Sitges International Fantastic Film Festival of Catalonia, in Sitges near Barcelona, Spain, 12 October 2019. The film festival runs from 03 to 13 October. EPA/Susanna Saez

di Roberto Zanni

New York è pronta e gli ha dedicato l’avvio della stagione estiva di ‘Film at Lincoln Center’. Non ci sono timori nella Big Apple anche se arriva una retrospettiva davvero da paura: ‘Beware of Dario Argento: A 20-Film Retrospective’. L’annuncio l’ha dato IndieWire per la partnership tra Film at Lincoln Center (FLC) e Cinecittà (giunta al terzo decennio), rassegna in programma dal 17 al 29 giugno. Tutto Dario Argento farà trattenere il fiato in gola al pubblico di New York per due settimane di fila, con la programmazione anche di pellicole che debutteranno dopo i nuovi restauri in 4K che si sono tenuti a Cinecittà come ‘Suspiria’ e ‘Inferno’ che fanno parte della trilogia ‘Tre madri’.

Complessivamente sono 17 i film recentemente restaurati che fanno così di questa rassegna un appuntamento davvero unico. Ma le novità non si fermano qui. Infatti gli organizzatori hanno annunciato che lo stesso regista italiano sarà presente di persona ad alcune proiezioni, introdurrà i suoi film e sarà disponibile anche per rispondere alle domande del pubblico. E non è tutto perchè la retrospettiva servirà anche per presentare al pubblico nordamericano il suo ultimo film ‘Occhiali neri’, distribuito da Shudder, un lavoro che ha rappresentato il ritorno del regista dopo una lunga pausa durata dieci anni.

“Siamo lieti di poter celebrare il 30º anniversario della nostra partnership con Film Lincoln Center – ha affermato Chiara Sbarigia, presidente di Cinecittà – offrendo al pubblico la prima mondiale di 17 restauri delle magnifiche opere di Dario Argento che sono state preparate dal nostro laboratorio. Dopo le retrospettive da record del 2018 con Luchino Visconti e del 2019 con Ermanno Olmi, abbiamo deciso di tornare, dopo tanti mesi difficili, con Dario Argento, la cui retrospettiva è stata già prenotata per i prossimi due anni da altre sedi internazionali”.

Un evento davvero speciale per un regista che ha scritto pagine indelebili di paura al cinema e che ora sarà possibile seguire in quello che è stato il suo percorso artistico con i 20 film che saranno proiettati a New York. “È sempre un piacere collaborare con Cinecittà – ha aggiunto Dennis Lim, direttore della programmazione di FLC e direttore del New York Film Festival – che è stata partner di alcune delle nostre retrospettive più seguite di tutti i tempi. E questa volta siamo qui in onore di una leggenda vivente. E poter presentare questi nuovi restauri al pubblico di New York con Dario Argento qui con noi in persona è un onore e anche un brivido”.

Dario Argento, già il maestro insuperabile del brivido, ha fatto il suo debutto al cinema con un film che poi è rimasto nella storia del grande schermo: “L’uccello dalle piume di cristallo’, che rese popolarissimo il giallo all’italiana. Poi come non si fa a non ricordare ‘Profondo rosso’, uscito nel 1975, un altro dei suoi capolavori. Ma ci saranno tutti da ‘Suspiria’ e anche una proiezione in 35 millimetri di ‘Inferno’ che sarà uno dei momenti culminanti della rassegna. Tutte le proiezioni si svolgeranno al Walter Reade Theatre del Lincoln Center, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura e patrocinata da MUBI. La retrospettiva è stata organizzata da Madeline Whittle e Tyler Wilson di FLC e Camilla Cormanni, Paola Ruggiero e Marco Cicala di Cinecittà che è anche co-produttore del festival.