Paulo Fonseca (Depositphotos)

Quattro partite: 3 finite in pareggio e una annullata. Poche reti ma molto lavoro per il comparto arbitrale nei match della 10a giornata di Serie A del campionato italiano.

VERONA-CAGLIARI 1-1 Bel pari del Cagliari che ferma i giallo-blù e strappa un punto importante al Bentegodi nel lunch-match domenicale. Padroni di casa avanti nel primo tempo con Zaccagni (21') dopo un gol annullato dal Var a Di Carmine. Nella ripresa i sardi trovano il pareggio - al 48' - con Marin e colpiscono anche una traversa con Pavoletti. Di Francesco ha sfiorato più volte il colpaccio. Partita frizzante.

PARMA-BENEVENTO 0-0 Match super equilibrato al Tardini, con Parma e Benevento che dividono la posta in palio e tornano a riposarsi con un punto per una. Padroni di casa non brillanti, ospiti che si difendono bene e provano a ripartire. 90 minuti equilibrati, con 8 ammoniti e che solo un lampo, una giocata imprevedibile potrebbe cambiare. Non è arrivata: è pareggio.

ROMA-SASSUOLO 0-0 Altro pareggio di giornata, con i giallorossi che non riescono a superare il Sassuolo. Espulso Pedro al 40'. Rosso anche a Fonseca a fine primo tempo per le proteste per il gol annullato a Mkhitaryan. Il Var cancella pure la rete di Haraslin nella ripresa. Occasioni da ambo i lati (neroverdi senza Caputo), ma la Roma - decimata - non riesce a concretizzare. Gli emiliani, che peccano in cinismo, non finalizzano.

UDINESE-ATALANTA <<RINVIATA>>