foto tratta dal sito del Quirinale

Il suo nome era in corsa anche per l’elezione alla presidenza della Repubblica, ma non ha mai riscosso troppo credito. Giuliano Amato può “consolarsi” con un’altra nomina di prestigio.

L’ex ministro socialista è stato infatti eletto nuovo presidente della Corte Costituzionale, il cui mandato del presidente uscente Giancarlo Coraggio era scaduto ieri. Amato è stato eletto dalla corte, riunitasi in mattinata.

Giuliano Amato ricopriva l’incarico di vicepresidente della Consulta ed era il giudice costituzionale con più anzianità. La prima uscita pubblica da presidente è stata quella in cui ha accompagnato il nuovo giudice Filippo Patroni Griffi al Quirinale per il giuramento.